1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

L’effetto Obama svanisce presto, chiusura in rosso per i listini europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura tutta con il segno meno per le borse del Vecchio continente. Dopo un inizio positivo in scia della rielezione di Obama, i listini hanno ritracciato i guadagni dopo il calo messo a segno dalla produzione industriale tedesca, scesa a settembre dell’1,8% m/m, e il taglio delle stime di crescita da parte della Commissione europea. Il pessimismo degli operatori e’ stato poi alimentato dalle tensioni che circondano il voto del parlamento greco sulle nuove misure di austerita’ e dalla consapevolezza che Obama incontrera’ non poche difficolta’ per evitare il c.d. fiscal cliff, il precipizio fiscale. A Londra il Ftse100 ha terminato in rosso dell’1,58% a 5.791,63 punti mentre il Dax e il Cac40 hanno lasciato sul parterre circa due punti percentuali (-1,96 e -1,99%) fermandosi a 7.232,83 ed a 3.409,59. La performance peggiore e’ quella dell’Ibex, sceso del 2,26% a 7.660,7.