Eems: da lunedi' prossimo parte l'avventura verso la Borsa

Inviato da Redazione il Ven, 07/04/2006 - 17:27
Prenderà il via lunedì prossimo per terminare il 20 aprile l'offerta pubblica che porterà EEMS Italia, principale operatore nei servizi di assemblaggio, collaudo e finitura di memorie a semiconduttore, alla quotazione al segmento Star di Borsa Italiana. L'offerta globale riguarda 16,7 milioni di azioni ordinarie di EEMS Italia - di cui 9,5 milioni di nuova emissione - del valore nominale di 0,5 euro, pari al 40,63% del capitale sociale, che assumendo l'integrale esercizio della greenshoe, potrebbe salire al 46,72%. Il 15% dell'offerta globale è rivolta al pubblico indistinto in Italia, all'interno della quale è prevista una tranche, fino a 325.000 azioni, riservata ai dipendenti. Una quota dell'OPSV non superiore al 35% sarà invece destinata al soddisfacimento delle adesioni pervenute per quantitativi pari al lotto minimo maggiorato (5.000 azioni). L'intervallo di valorizzazione indicativa è stato fissato tra un minimo di 201 milioni e un massimo di 259 milioni, pari ad un minimo di 6,35 euro per azione ed un massimo di 8,20 euro per azione. Il flottante sarà pari al 40,63% del capitale ma, assumendo l'integrale esercizio della greenshoe, potrebbe salire al 46,72%. Il prezzo massimo verrà annunciato entro il 9 aprile, il prezzo finale entro il 24 aprile. Ad accompagnare la società a Piazza Affari saranno Citigroup in qualità di global coordinator, sponsor dell'emittente e bookrunner del collocamento istituzionale, e Banca Caboto in quello di lead manager e responsabile del collocamento dell'offerta pubblica. Eidos Partners è advisor della società.
COMMENTA LA NOTIZIA