Eems: D'Antonio, "nel 2006 torneremo in nero ma niente dividendo"

Inviato da Redazione il Lun, 10/04/2006 - 16:25
Niente dividendi per chi punta su Eems. La prossima debuttante di Piazza Affari non è avvezza a concedere certi vizi. In futuro però la situazione potrebbe migliorare. "Siamo una società che non distribuisce dividendi negli ultimi dieci anni. A breve non cambieremo politica", ha dichiarato Enzo D'Antonio, amministratore delegato in occasione del roadshow per presentare l'operatore nei servizi di assemblaggio, collaudo e finitura di memorie a semiconduttore alla comunità finanziaria. "Non possiamo però escludere che non lo possiamo fare in futuro", ha aggiunto D'Antonio. Tra il 2004 e il 2005 il fatturato di Eems è sceso da 104,2 milioni di euro a 99,4 milioni, in diminuzione del 4,6 per cento, a causa della contrazione dei prezzi a seguito della rinegoziazione dei clienti e al cambiamento di mix dei prodotti. Anche l'utile pre-tasse è passato da 19.583 migliaia nel 2004 ad un utile di 892 migliaia nel 2005. L'ad ha anticipato che la società conta comunque di tornare in nero nel 2006 e utilizzerà una piccola parte dei proceeds, "circa 11 milioni", per ridurre il debito. Il resto servirà per "diversificare ancora il ventaglio prodotti e a rafforzare le posizioni in Cina".
COMMENTA LA NOTIZIA