Edison: via alle trattative con Edf, Equita sostiene l'ipotesi dell'Opa obbligatoria

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 19/07/2011 - 15:12
Quotazione: EDISON
Giornate convulse per Edison. Ieri è arrivato il via libera da parte del consiglio di gestione di A2a alle trattative con Edf, alle quali in futuro potrebbe unirsi anche Iren. In concomitanza ci sarebbe stato anche un incontro tra il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, che avrebbe dato l'ok alle negoziazioni con i francesi per il controllo di Foro Bonaparte. Da una parte il governo vorrebbe avere delle garanzie sulla governance di Edison, dall'altra i soci italiani punterebbero all'opzione put a tre anni sul loro 30 per cento. Intanto dalle colonne del Sole 24Ore spunta la possibilità di una proroga tecnica qualora si arrivasse alla scadenza del 15 settembre con una bozza di accordo condivisa con i francesi. "Continuiamo a ritenere che Edf potrebbe essere disponibile all'Opa obbligatoria (a circa 0,87 euro per azione), mentre è più improbabile un'Opa volontaria", così gli analisti di Equita, che confermano la raccomandazione su Edison reduce con target price a 0,8 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA