Edison: si aggiudica tre nuove licenze nel Mare del Nord

Inviato da Micaela Osella il Mer, 19/01/2011 - 13:35
Quotazione: EDISON
Edison, attraverso la controllata Edison International, si è aggiudicata 3 nuove licenze di esplorazione di idrocarburi nella piattaforma continentale norvegese messe in gara dal Ministero del petrolio e dell'energia della Norvegia. Lo annuncia il gruppo di Foro Bonaparte in una nota. I nuovi contratti segnano il riconoscimento di Edison nel ruolo di operatore in Norvegia e in particolar modo nelle difficili condizioni del Mare di Barents. Le assegnazioni riguardano i blocchi 7124/1,2 nel mare di Barents con Edison nel ruolo di operatore al 60% in Joint Venture con North Energy ASA (40%); il blocco 6407/8 nel mare di Norvegia con Edison nel ruolo di operatore al 60% in Joint Venture con North Energy ASA (40%); i blocchi 7/1,2 e 16/10 nel mare del Nord meridionale con Edison al 10% in una Joint Venture composta da Talisman Energy (40%, operatore), Det Norske ASA (20%), Skagen (10%) e Petoro AS (20%). I tre contratti prevedono un periodo esplorativo di 3 anni con l'obbligo di acquisizione di sismica 3D. Nel contratto del Mare del Nord meridionale è prevista la perforazione di un pozzo. "Con quest'assegnazione Edison si rafforza in Norvegia dove è presente con altre cinque licenze di esplorazione nella piattaforma continentale", ha commentato Pietro Cavanna, Direttore della Business Unit Asset Idrocarburi di Edison.
COMMENTA LA NOTIZIA