1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Edison: scende a 67 mil. l’utile nel I trim. per accantonamenti straordinari, ebit +9,4%

QUOTAZIONI Edison R
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Edison ha chiuso il primo trimestre con ricavi consolidati delle vendite che sono cresciuti del 35,5% a 2.441 milioni di euro (1.801 milioni nel primo trimestre 2005, che ancora comprendeva Tecnimont), generando un il margine operativo lordo (ebitda) in incremento del 7,4% a 334 milioni mentre il risultato operativo (ebit) è aumentato del 9,4% a 187 milioni. Il risultato netto è stato pari a 67 milioni di euro, in calo rispetto ai 99 milioni dei primi tre mesi del 2005 per effetto di componenti straordinarie. Pesano, si legge in una nota, gli accantonamenti prudenziali per 32 milioni di euro connessi alla recente sanzione comminata alla ex Montedison dalla Commissione Europea relativamente all’ipotesi di comportamento anti-concorrenziale nel settore del perossido di idrogeno e del perborato di sodio dove operava la ex controllata Ausimont, ceduta nel 2002 a Solvay. L’indebitamento finanziario netto al 31 marzo 2006 è risultato pari a 4.916 milioni di euro, in miglioramento rispetto ai 4.939 milioni del primo trimestre 2005 (4.878 milioni al 31 dicembre 2005). Per il 2006 la società si attende una “positiva evoluzione della dinamica dei risultati industriali del gruppo” grazie alla piena disponibilità delle centrali avviate nel corso del 2005 e l’entrata in produzione del nuovo impianto di Torviscosa.