1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Edison: risultato netto in rosso nel 2011 per 871 mln, ricavi +15,8%

QUOTAZIONI Edison R
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Edison ha chiuso l’esercizio 2011 con una perdita netta per 871 milioni di euro, rispetto all’utile pari a 21 milioni di euro registrato un anno prima, a seguito della classificazione di Edipower tra le attività destinate alla vendita e dell’aumento dell’imposizione dovuto, fra le altre cose, all’applicazione della Robin Hood Tax. I ricavi di vendita sono cresciuti del 15,8% a 12.097 milioni di euro, grazie al buon andamento della Filiera Energia Elettrica (+11,9% a 8.153 milioni) e della Filiera Idrocarburi (+8,5% a 5.468 milioni). Il margine operativo lordo è passato da 1.360 milioni di euro del 2010 ai 1.003 milioni del 2011, mostrando un calo del 26,7%, il risultato operativo è stato di 2 milioni di euro contro i 307 milioni dell’esercizio precedente, a causa anche delle svalutazioni nette per 350 milioni. L’indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2011 ammonta a 3.884 milioni di euro rispetto ai 3.708 milioni rilevati alla fine del 2010.

La rinegoziazione dei contratti per l’acquisto di gas dalla Libia e dal Qatar rappresenterà, si legge nella nota, circa la metà dell’Ebitda 2012, che sarà in linea con quella del 2010, al netto del contributo delle attività di Edipower. A seguito della prevista cessione di Edipower e del contemporaneo riassetto della governance, Edison migliorerà sostanzialmente nel corso del 2012 il proprio profilo finanziario e conseguentemente la propria capacità di investimento e di sviluppo in Italia e all’estero.