Per EdF si aprono le porte del progetto South Stream: primo sì da Gazprom

Inviato da Redazione il Ven, 27/11/2009 - 14:35
Quotazione: ENI
La notizia era nell'aria da qualche settimana e oggi è arrivata una prima conferma. Anche la società francese, Edf, farà parte del progetto South Stream, con una quota perà di minoranza. Lo ha detto Alexei Miller, amministratore delegato di Gazprom. "I nostri colleghi francesi diventano azionisti di minoranza del progetto South Stream, della sua parte sottomarina - ha specificato Miller - . Il gruppo Edf avrà il 10% del progetto. Prenderemo le decisioni finali congiuntamente con i nostri partner di Eni". Il cuore del progetto South Stream è la costruzione di un gasdotto nel Mar Nero, attualmente gestito pariteticamente al 50% da Gazprom e al 50% da Eni.
COMMENTA LA NOTIZIA