1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

EdF mette fuori il cartello vendesi sulla rete elettrica Uk

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gigante elettrico francese, Electricite de France, che controlla l’italiana Edison insieme a Delmi, rompe gli indugi e mette fuori il cartello vendesi sulla rete di distribuzione dell’energia elettrica che possiede nel Regno Unito. Un affaire, che non è certo un pugno di noccioline. La rete, che serve la città di Londra, il sud est e l’est dell’Inghilterra, in mano al primo produttore europeo di energia fornisce l’elettricità a 7,9 milioni di famiglie e imprese.

 

E il prezzo richiesto è all’altezza: non meno di 4 miliardi di euro dovrà sborsare l’acquirente interessato. L’avvio del processo di vendita di questo asset non è arrivato comunque come un fulmine a ciel sereno, spiegano gli esperti di mercato. L’operazione si colloca, infatti, nell’ambito della strategia del gruppo francese che punta a ridurre il fardello dei debiti entro il 2010 di almeno 5 miliardi.

 

E in molti approvano questa scelta che si prefigge di essere un primo passo per rimettere in sesto i conti della società.  Al 30 giugno, la posizione debitoria di Edf era pari a 36,8 miliardi di euro, ovvero più che raddoppiata nel giro di un anno e mezzo, a causa di acquisizioni internazionali e dell’avvio di progetti internazionali.  

 

“La rete è di buona qualità – ha spiegato Daniel Camus, direttore generale con delega alle finanze del gruppo francese – e riceviamo regolarmente delle manifestazioni di interesse spontanee, ma ad oggi non c’è nulla di formale. Avviamo oggi il processo di cessione”. Gli interessati non dovrebbero mancare, ma una decisione definitiva sulla vendita a Parigi non sarà presa prima del primo trimestre del prossimo anno.