Economia: posizioni ancora distanti tra Usa e Cina

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Posizioni distanti tra Pechino e Washington. Il vertice di ieri tra Barack Obama e Hu Jintao non ha portato a decisioni congiunte sui temi caldi dell’economia. Gli Usa non accettano di rinunciare ai dazi, la Cina non cede alle pressioni per il rafforzamento dello yuan. Il premier cinese nel suo discorso ha rimarcato come “bisogna respingere il protezionismo in ogni sua forma”, sottolineando come Cina e Usa debbano risolvere le divergenze economiche e commerciali. Obama invece parla della questione cambio accogliendo “l’impegno cinese a muoversi nel tempo verso tassi di cambio più orientati al mercato”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Stati Uniti: crescita economica ai minimi da tre anni nel Q1

Nel primo trimestre la crescita statunitense si è attestata allo 0,7%, in calo rispetto al 2,1% degli ultimi tre mesi del 2016. Si tratta del dato minore degli ultimi tre anni. Gli analisti avevano stimato un +1,3%.

MACRO

Istat: industria, a marzo prezzi alla produzione a +3,1% a/a

L’Istat comunica che a marzo l’indice dei prezzi alla produzione dell’industria rimane invariato rispetto al mese precedente e aumenta del 3,1% nei confronti di marzo 2016. I prezzi alla produzione dell’industria, sul mercato interno, diminuiscono de…

Inflazione: Istat, ad aprile accelerazione a +1,8% annuo

Ad aprile, stando alla stima preliminare diffusa dall’Istat, l’inflazione in Italia aumenta dello 0,3% su base mensile e dell’1,8% annuo. La variazione tendenziale evidenzia un’accelerazione rispetto al +1,4% di marzo, derivante soprattutto dalla cr…