1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Economia mondiale al bivio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’economia mondiale sembra trovarsi in un limbo dal quale il passo verso inferno o verso il paradiso sembra ugualmente breve. L’economia Usa ha incominciato a raffreddarsi a furia di rialzi del costo del denaro, mentre la crescita in Europa potrebbe non essere così solida come si pensava. A Eurolandia la posizione della Bce lascia infatti trasparire una sorta di scetticismo per i prossimi mesi. Dopo che a giugno la produzione industriale è arretrata dello 0,1% rispetto a maggio, da Francoforte, nonostante un progresso su base trimestrale dell’1%, hanno ridimensionato le previsioni di crescita per fine anno. Nel frattempo, con tutta probabilità la stretta monetaria proseguirà e se ne vedranno i frutti non prima della prossima primavera. Dall’altro lato dell’oceano, l’inflazione sembra tornata sotto controllo, ma il dato di luglio, a detta di alcuni, potrebbe essere uno specchietto per le allodole, visti i massicci saldi sull’abbigliamento verificatisi nel periodo. Anche il superindice dell’economia Usa nel mese scorso ha subito una battuta d’arresto, sintomo che un prossimo rallentamento è più che pronosticabile. Infine, nell’ottica degli operatori più pessimisti, il recente e violento shock ribassista del petrolio affonderebbe le sue radici nella contrazione della domanda mondiale.