1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Economia: per Merrill Lynch gli Usa sorpassati dal resto del mondo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La crescita economica non è più in mano agli Stati Uniti. Il resto del mondo ha preso a correre una lunga staffetta, distaccando l’America. E’ questo lo scenario economico mondiale che disegnano gli analisti di Merrill Lynch. Secondo il broker, l’economia statunitense sta decelerando e perdendo terreno, facendosi superare così dalle altre economie che corrono invece veloci e vigorose. “Questo è l’anno della transizione: gli States passeranno il testimone della crescita al resto del mondo”, affermano gli esperti nella nota diffusa oggi. Le previsioni di Merrill Lynch per il 2007 sono positive. All’orizzonte non si intravedono rallentamenti. “Rimaniamo sopra il consenso per quanto riguarda la crescita nel resto del mondo, mentre siamo sotto al consenso per quella americana – continuano gli analisti – un calo ciclico fuori dall’America è improbabile che emerga prima della seconda metà del 2008 o 2009”. Dunque il sorpasso dell’economia a stelle e strisce non è uno sprint, ma un qualcosa di più lungo e duraturo. L’unico rischio che incombe sul futuro delle economie è l’inflazione. “Crediamo che i rischi inflazionistici siano maggiori rispetto a quello che i mercati stanno valutando, soprattutto fuori dagli Usa”.