Economia: CSC, prospettive di Eurolandia influenzate da riduzione ampi deficit pubblici -2

Inviato da Redazione il Mer, 24/02/2010 - 16:10
"Le tensioni si allenteranno solo quando l'UE nel suo complesso, non solo qualche primo attore avrà definito il supporto alla Grecia, sotto condizioni (riduzione del deficit di quattro punti di PIL nel 2010) ben più dure di quelle del Patto di stabilità", spiegano gli esperti. "Quel sostegno europeo non mancherà: la posta in gioco va ben al di là dell'economia ellenica perché comprende rischi di contagio finanziario e tocca nel profondo l'architettura dell'Unione monetaria", proseguono. Inoltre - concludono al Centro Ufficio studi di Confindustria - le difficoltà sul debito greco, per quanto piccolo rispetto al totale dei loro attivi, acuirebbero tra le banche di Eurolandia le cause del credit crunch.
COMMENTA LA NOTIZIA