e.Biscom a caccia di quota 43 euro

Inviato da Redazione il Mar, 19/10/2004 - 10:53
Mattinata a vele spiegate per il titolo e.Biscom che corre verso quota 43 euro, in crescita dell'1,40% a 42,84 dopo aver toccato un massimo intraday a quota 42,96 euro. Negli ultimi 2 mesi il titolo della società di servizi tlc a banda larga è risalito del 14% circa, ma il bilancio borsistico da inizio anno rimane in rosso per una percentuale analoga. Giornata importante per la società presieduta da Silvio Scaglia, che attende il responso dell'authority Antitrust riguardo al contenzioso per i diritti sui contenuti Sky (soprattutto per il calcio) che Fastweb ritrasmette sul proprio network in base all'accordo dell'agosto 2003 a seguito dell'imposizione a Sky di norme antimonopolistiche in seguito alla fusione Stream-Telepiù. Fino ad oggi e.Biscom ha riconosciuto a Sky le condizioni rivendicate, ovvero uno sconto del 50% sui prezzi al pubblico praticati da Sky, ma ha sempre rivendicato condizioni migliori rispetto a quelle proposte da Sky e la possibilità di rivendere i contenuti anche in maniera disaggregata (per singolo evento). "Una decisione favorevole a Sky potrebbe avere un impatto molto negativo per e.Biscom, non tanto per i risvolti economici del breve, quanto per quelli futuri sia economici che strategici. Al contrario una decisione favorevole, pur essendo senz'altro una buona notizia per il gruppo milanese, potrebbe essere già scontata ed avere un impatto molto meno rilevante", commenta un analista di una prestigiosa sim milanese.
COMMENTA LA NOTIZIA