1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Easyjet: utili record nell’esercizio 2015 ma titolo in Borsa paga incognita terrorismo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Easyjet ha riportato utili d’esercizio in crescita del 18,1% a 686 milioni di sterline, con riferimento all’esercizio annuale chiuso al 30 settembre 2015, rispetto ai 581 milioni dello scorso anno. L’esercizio ha visto inoltre ricavi totali in crescita a 4,686 miliardi di sterline, in aumento rispetto 4,527 miliardi dello scorso anno (+3,5%) considerano un aumento del 6% del traffico a 68,6 milioni di passeggeri.

Easyjet ha proposto un aumento del 22% della cedola, annunciando l’arrivo di 36 ulteriori velivoli fra il 2018 e il 2021, nell’ambito dell’accordo stipulato nel 2013 con Airbus. Inoltre il Chief Executive della società britannica Carolyn McCall ha espresso un outlook positivo per il futuro, affermando di aspettarsi una crescita dei passeggeri del 7% all’anno.

Nonostante i risultati positivi, le azioni Easyjet quotate a Londra perdono oltre il 4%, scambiando a 1.704,90 sterline per azione. Michael Hewson, chief market analyst di CMC Markets UK, ha posto in risalto che ciò potrebbe essere dovuto “all’omissione da parte della compagnia di menzionare quali effetti ha causato nelle ultime settimane il recente disastro aereo di Sharm el-Sheik, così come le possibili conseguenze degli eventi di Parigi in vista del Natale”.

Per Hewson, nonostante l’outlook positivo espresso dal manager di Easyjet, gli investitori potrebbero pensare che “la previsione di una crescita dei ricavi per il prossimo anno sembri più impegnativa con riferimento al 2016”.