easyJet: per far crescere l'Italia e Malpensa bisogna imparare dagli errori del passato

Inviato da Redazione il Mar, 13/01/2009 - 14:52
Alitalia ha ripreso oggi a volare dopo il cambio di guardia con il controllo del nuovo gruppo, che comprende anche Air One, passato alla Cai di Roberto Colaninno. Non mancano i commenti da parte dei principali concorrenti, a partire da easyJet che è diventata la prima compagnia per numero di voli a Malpensa dopo il ridimensionamento deciso da Alitalia delle rotte su Malpensa. "Il lupo perde il pelo, ma non il vizio!", ha affermato Andy Harrison, ceo di easyJet, commentando il decollo della nuova Alitalia. "Alitalia ha cominciato a volare con lo stesso nome, le stesse divise, gli stessi monopoli, ma per far crescere l'Italia e Malpensa dobbiamo imparare dagli errori del passato e non commetterli più - prosegue Harrison -. E' tempo di aprire un nuovo capitolo e di trattare i passeggeri come adulti, permettendo loro di fare le proprie scelte. Per farlo è necessario abbracciare la libera concorrenza, anziché i monopoli che portano solo tariffe alte e un pessimo servizio. Se garantiamo alle compagnie aeree che vogliono volare gli slot inutilizzati e una possibile concorrenza sulle rotte più importanti, ogni passeggero italiano sarà vincitore, indipendentemente dalla compagnia che sceglierà".
COMMENTA LA NOTIZIA