1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

East Capital: opportunità di investimento in Russia grazie alla crescita locale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pubblichiamo un’analisi di Peter Elam Hakansson, presidente e responsabile del team di gestione di East Capital sulle opportunità di investimento in Russia. Elam Hakansson individua un gruppo di società ad elevata capitalizzazione che stanno crescendo più rapidamente – e che presentano meno rischi – rispetto ai concorrenti.

Il mercato locale russo è in forte crescita, soprattutto grazie al rapido aumento del reddito disponibile. I salari sono quintuplicati negli ultimi dieci anni, e contemporaneamente il carico fiscale si è ridotto e il livello di indebitamento della popolazione si è abbassato. Questo non significa che la Russia sia immune dalla persistente vulnerabilità dell’economia globale. Le imprese russe orientate all’esportazione sono concentrate principalmente nei settori del petrolio, del gas, dell’acciaio e dei metalli. Questi settori sono esposti alla volatilità dell’economia globale, pertanto riteniamo che attraverseranno probabilmente un periodo di crescita scarsa o nulla.

Ma l’aspetto interessante è che più del 70% delle società ad alta capitalizzazione della Russia, con una capitalizzazione di mercato superiore a 500 milioni di dollari, è esposto principalmente sull’economia locale. Viste come un unico gruppo, queste aziende stanno crescendo più rapidamente delle altre società ad alta capitalizzazione, e con un rischio inferiore. A nostro giudizio questa tendenza si rafforzerà nei prossimi anni.
La principale partecipazione di East Capital in un’azienda quotata del settore dell’elettronica al consumo in Russia, la M-Video, ha continuato a riportare risultati eccellenti, anno dopo anno. Si tratta di una delle più grandi società nel settore dell’elettronica al consumo in Russia, le cui vendite sono a oggi sull’anno del 16% superiori se confrontate coi diretti competitor.

In forte crescita anche la nostra principale posizione non quotata nel settore della vendita al dettaglio di abbigliamento, Melon Fashion Group (MFG). La crescita su base omogenea di MFG è stata del 32% nel primo semestre dell’anno. Trattasi di una azienda con 517 bellissime boutique in Russia e Ucraina ed è la principale partecipazione della nostra società quotata East Capital Explorer. Recentemente abbiamo incrementato la nostra partecipazione in MFG e ora ne controlliamo il 36%.Per sfruttare ancora di più la robusta crescita locale in Russia, East Capital ha lanciato un nuovo fondo, il Russia Domestic Growth Fund. Il fondo investe nelle società che operano principalmente sul mercato locale e si rivolge ad investitori istituzionali e qualificati. L’investimento minimo è di 150.000 Euro.

L’obiettivo del fondo East Capital Russia Domestic Growth è di creare un portafoglio concentrato di 10/20 società diverse ed esposte al tema della crescita domestica russa che producono almeno metà dei ricavi in Russia con una capitalizzazione di mercato superiore a 500 milioni di Dollari.Il fatto che la Russia, dopo 19 anni di trattative, sia entrata a far parte dell’Organizzazione mondiale del commercio (WTO il 23 agosto) rende questa opportunità più che mai interessante. Precedenti esperienze di altri paesi in fase di transizione che sono diventati membri del WTO, indicano che l’impatto sull’economia del paese in questione è chiaramente positivo. Relativamente alla Russia, prevediamo che gli effetti positivi della partecipazione al WTO si noteranno principalmente sull’economia locale, e che le vendite al dettaglio ne saranno il maggior beneficiario.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AUMENTO DI CAPITALE

Carraro: offerta in opzione, sottoscritto il 99,684%

A conclusione dell’offerta in opzione nell’ambito dell’aumento di capitale, Carraro ha annunciato che sono stati esercitati 43.225.974 diritti per la sottoscrizione di 33.620.202 azioni, pari al 99,684% del totale.

Il controvalore complessivo è d…

BANCHE ITALIA

Veneto Banca: Cda chiede intervento Atlante per ricapitalizzazione

Oggi il Cda di Veneto Banca “ha riaffermato – si legge in una nota diffusa dall’istituto – la propria piena fiducia nella prospettiva dell’aggregazione con Banca Popolare di Vicenza come condizione per il rilancio delle due banche, importante per lo …

MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

MACRO

Stati Uniti: fiducia dei consumatori a 97,1 punti a maggio

Nel mese di maggio l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Università del Michigan si è attestato a 97,1 punti, dai 97 di aprile. Nella stima flash il dato era risultato pari a 97,7 punti.