1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eads: la crisi scuote l’Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eads perde ancora alla Borsa di Parigi, in calo del 3,9%. Le tensioni seguite all’annuncio dei ritardi nel progetto Airbus A-380 rischiano ora di approdare ai massimi livelli: lunedì è infatti previsto il vertice tra il presidente Jacques Chirac e il cancelliere Angela Merkel. I rapporti tra i soci francesi (Lagardère e lo Stato) e quelli tedeschi (Daimler-Chrysler) restano ancora difficili. Ieri poi Noel Fogeard, condirettore generale di Eads, ha escluso le sue dimissioni, dichiarandosi “completamente onesto” e respingendo le accuse a suo carico. E’ infatti accusato di aver ceduto un consistente pacchetto di stock option prima che venisse resa pubblica la notizia dei ritardi nel progetto Airbus A380 e prima dunque che il titolo crollasse in Borsa. Vista la complessità della situazione, della cosa hanno deciso di occuparsi Chirac e Merkel, che ne discuteranno nell’incontro previsto per lunedì: in gioco c’è infatti il destino di un gruppo importante a livello internazionale, con decine di migliaia di lavoratori e centinaia di migliaia di piccoli risparmiatori come soci.