1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Dura poco l’effetto-Yellen, borse Usa in rosso

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo aver capitalizzato la fiducia sullo stato di salute della prima economia emersa dall’intervento del n.1 della Federal Reserve, Janet Yellen, i listini statunitensi si avviano a chiudere l’ottava in territorio negativo.

“Alla luce di solide performance del mercato del lavoro e del nostro outlook sull’andamento dell’attività economica e dell’inflazione, ritengo che l’ipotesi di un incremento dei tassi nei prossimi mesi si sia rafforzata”, ha dichiarato la chairwoman nel corso del suo discorso al simposio di Jackson Hole, in Wyoming.

Al momento il Dow Jones segna un calo dello 0,34%, lo S&P500 scende dello 0,21% e il Nasdaq non fa registrare variazioni di rilievo (-0,04%). Per quanto riguarda le singole performance, -0,3% per Tesla dopo il via libera dell’antitrust all’acquisizione di SolarCity (-0,2%) e -0,12% di Viacom a seguito della bocciatura a “market perform” decretata dagli analisti di Telsey Advisory Group.

L’indice statunitense che misura la crescita economica, in versione preliminare, nel secondo trimestre ha messo a segno un +1,1% trimestrale (dato annualizzato). Il dato, in linea con le stime, segna un calo dello 0,1% rispetto alla stima flash. Sotto le attese invece la fiducia dei consumatori misurata dall’Università del Michigan che, in versione finale, si è attestata a 89,8 punti (consenso 90,6).