1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

I dubbi sulla ripresa economica mandano in rosso Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I dubbi sulla ripresa economica mandano in rosso la Borsa di Milano dove l’indice Ftse Mib cede l’1,74% a 21.173 punti. Dubbi alimentati dai dati macro usciti ieri negli Stati Uniti: i consumi e i redditi personali sono rimasti al palo nel mese di giugno, mentre gli ordini all’industria hanno mostrato una flessione dell’1,2% dopo il -1,4% del mese precedente. Le stime americane sotto le attese si sono fatte sentire anche sulla piazza finanziaria nipponica, dove l’indice Nikkei ha lasciato sul parterre oltre 2 punti percentuali.

Sul listino milanese tonfo di Unicredit che cede oltre il 5% a 2,10 euro dopo la pubblicazione della trimestrale. L’utile netto del gruppo di piazza Cordusio è sceso a 148 milioni di euro nel secondo trimestre, sotto le attese che indicavano 251 milioni. Oggi poi è arrivato il downgrade da parte di Societe Generale che ha abbassato il rating a hold dal precedente buy. Inoltre Jp Morgan ha tolto Unicredit dalla sua European Focus List. Di contro Fiat balza dell’1,97% a 10,09 euro dopo i buoni conti di Toyota, che è tornata a macinare utili nel primo trimestre dell’anno. Bene anche Telecom Italia (+0,59% a 1,022 euro) sulla scia dell’accordo raggiunto con i sindacati sugli esuberi annunciati durante il piano industriale.