Draghi: tensioni sui prezzi richiedono valutazione attenta di tempi e modalità azioni monetarie

Inviato da Titta Ferraro il Sab, 26/02/2011 - 12:50
"L'emergere di tensioni inflazionistiche richiede di valutare attentamente i tempi e le modalità di una normalizzazione delle condizioni monetarie, dei tassi di interesse". E' questo uno dei passaggi chiave del discorso di Mario Draghi, governatore di Bankitalia, all'Assiom Forex di Verona. Parlando in generale dell'inflazione nell'area euro, salita a gennaio al 2,4% sopra il target di stabilità fissato dalla Bce al 2%, Draghi rimarca come "l'inflazione di fondo rimane contenuta, in presenza di una dinamica dei costi interni moderata e di una ripresa ciclica che prosegue senza accelerazioni di rilievo". Le aspettative di inflazione di medio termine, continua Draghi, rimangono ancorate.
COMMENTA LA NOTIZIA