Draghi: tassi bassi per periodo esteso di tempo, ben oltre il QE

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mario Draghi, numero uno della Bce, parla nel corso di una conferenza a Francoforte, confermando che non ci saranno grandi cambiamenti alla politica monetaria attualmente in vigore.

“Visto che considera l’attuale politica del tutto appropriata, il Consiglio direttivo ha confermato nel suo ultimo meeting che gli acquisti netti di asset (attraverso il QE) continueranno fino alla fine del mese di dicembre del 2017, e oltre, se necessario, e in ogni caso fino a quando non assisteremo a un aggiustamento sostenibile nel trend dell’inflazione, che sia in linea con i nostri target. (Il Consiglio direttivo) ha anche confermato che i tassi chiave della Bce rimarranno ai livelli presenti o più bassi, per un periodo esteso di tempo, e ben oltre l’orizzonte dei nostri acquisti di asset”.