Draghi spinge le borse del vecchio continente

Inviato da Luca Fiore il Gio, 03/04/2014 - 18:04
Lo spettro del Quantitative Easing aleggia sul vecchio continente e spinge al rialzo le borse europee. Nel giorno della conferma del costo del denaro al minimo storico allo 0,25% il chairman della Bce, Mario Draghi, ha annunciato che l'Eurotower è pronta a prendere misure per contrastare la caduta di prezzi e tra queste rientra anche l'allentamento quantitativo.

Chiusura in sostanziale parità per il listino londinese (-0,15%) e per quello tedesco (+0,06%) che si sono rispettivamente fermati a 6.649,14 e a 9.628,82 punti. Acquisti invece sul Cac40 (+0,42% a 4.449,33) e sull'Ibex (+1,42% a 10.584,1 punti).
COMMENTA LA NOTIZIA