Draghi spinge al rialzo anche Wall Street

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 07/09/2012 - 08:49
Dopo i listini europei, la presentazione del nuovo piano di acquisto bond da parte della Bce spinge al rialzo anche le borse Usa. Il Dow Jones ha messo a segno un incremento dell'1.87°% a 13.292 punti, la chiusura maggiore dal dicembre 2007. +2,04% invece per lo S&P che a 1.432,12 fa segnare il livello finale più elevato dal gennaio 2008 mentre il Nasdaq si è fermato 3.135,81 (+2,17%), il massimo degli ultimi 12 anni. Meglio del previsto gli aggiornamenti macro. In attesa dei dati relativi payrolls e tasso di disoccupazione, la stima Adp di agosto ha registrato un incremento di 201 mila unità (consenso +140 mila) mentre le nuove richieste di sussidio sono scese a 365 mila (370 mila). Indicazioni positive anche dall'Ism servizi, in crescita ad agosto a 53,7 punti. Nel comparto societario spicca il +2,1% di Amazon.com che nel giorno della presentazione della nuova versione del tablet Kindle Fire ha toccato un nuovo massimo storico a 252,7 dollari. Seduta decisamente positiva anche per Kb Home (+4,96%) su cui Fitch ha alzato l'outlook da negativo a stabile.
COMMENTA LA NOTIZIA