1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Draghi: agiremo a dicembre se la stabilità dei prezzi nel medio.lungo termine sarà a rischio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca centrale europea considererà, nella prossima riunione di dicembre, due principali fonti di dati per verificare il grado di rischio sull’obiettivo della stabilità dei prezzi nel medio-lungo termine. “Il primo input saranno le proiezioni economiche che riceveremo a dicembre – ha dichiarato in audizione alla Commissione affari economici e monetari del Parlamento europeo – il secondo saranno i risultati del lavoro svolto dallo staff della Bce insieme con le Commissioni del sistema europeo. Se dovessimo arrivare alla conclusione che il nostro obiettivo sulla stabilità dei prezzi nel medio termine è a rischio agiremo utilizzando tutti gli strumenti disponibili nel rispetto del nostro mandato”. A questo proposito il governatore della Bce ha sottolineato come il programma di acquisto asset sia uno strumento particolarmente flessibile e ha aggiunto: “Abbiamo sempre detto che estenderemo il programma oltre settembre 2016 se non vedremo sufficienti progressi nel sentiero di aggiustamento dell’inflazione in linea con il nostro obiettivo di medio termine, nelle vicinanze dei 2 punti percentuali”.