Dow Jones scivola sotto quota 8mila punti e poi risale, finanziari guidano il recupero

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima mezz’ora di contrattazioni molto volatile per Wall Street. Dopo i primi minuti di contrattazioni il Dow Jones è sceso sotto la soglia degli 8.000 punti (minimo a 7.886,17), sui minimi dal marzo 2003. Poi l’indice ha recuperato e ora viaggia in ribasso del 2,50% circa, così come l’S&P 500. In forte recupero molti titoli finanziari con Bank of America in rialzo del 5,04%, +3,63% per Citigroup e oltre +5% anche per jp Morgan e Merrill Lynch. L’exploit maggiore è quello di Wachovia (+33%) dopo che è stato trovato l’accordo per il merger con Wells Fargo. In rosso invece Morgan Stanley (-19,28%).