1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Dossier Atlantia-Abertis, spunta l’interesse di Aena. Ma Madrid dice no

QUOTAZIONI Atlantia

Entrambi i titoli Abertis e Aena sono stati sospesi dalle contrattazioni alla borsa di Madrid dopo le indiscrezioni rivelate da un quotidiano iberico. Le quotazioni di Atlantia sono risalite dal …

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mentre Atlantia attende il responso finale di Abertis sull’offerta di acquisizione lanciata a maggio per 16,5 euro ad azione, spuntano indiscrezioni sull’interesse che, nei confronti del gruppo iberico, sarebbe arrivato anche da Aena.

L’operatore spagnolo di aeroporti aveva di fatto preso di mira la società di concessioni autostradali Abertis: l’interesse, tuttavia, stando a quanto ha riportato oggi il quotidiano Expansion, è stato frenato dall’azionista statale di Aena, Enaire.

Entrambi i titoli, Abertis e Aena, sono stati sospesi dalle contrattazioni alla borsa di Madrid dopo le indiscrezioni rivelate dal quotidiano.

Il motivo per cui lo stesso governo spagnolo avrebbe detto no a un eventuale takeover di Aena sarebbe stato il timore verso quella che si sarebbe confermata, di fatto, una nazionalizzazione di Abertis. Lo stato spagnolo, attraverso Enaire, detiene infatti una quota nel capitale di Aena  – società di servizi di traffico aereo controllata dallo stato – pari al 51%

I titoli sospesi sono poi rientrati nelle contrattazioni.

Intanto Atlantia attende di ricevere il sostegno degli azionisti di Abertis che rappresentino almeno il 50% del capitale di Abertis più un’azione, elemento che ha fatto puntare i riflettori su Criteria Caixa, principale azionista di Abertis con una quota pari al 22,3%.

Nel frattempo le quotazioni di Atlantia hanno recuperato terreno, con gli investitori che tirano un sospiro di sollievo guardando alla decisione di Aena di rinunciare alla partita e dunque di non lanciare una contro-offerta su Abertis. Le quotazioni del gruppo rimangono tuttavia deboli, e alle 12.49 ora italiana salgono di appena +0,24%, a 25,36 euro, rispetto al minimo intraday di 24,95 euro.