Dopo quasi 3 anni il FTSE Mib recupera i 22 mila punti, segnali d'acquisto di medio termine per Banco Popolare

Inviato da Riccardo Designori il Mer, 02/04/2014 - 11:09
Dopo quasi 3 anni, il FTSE Mib quest'oggi ha finalmente recuperato la soglia dei 22.000 punti. Il raggiungimento di detta soglia psicologica contribuisce a confermare l'impostazione rialzista di medio termine che caratterizza l'intonazione del principale paniere della Borsa Italiana. Pur evidenziando come la soglia dei 22mila punti potrebbe far scattare delle momentanee prese di beneficio sull'indice, dopo la violazione congiunta delle resistenze statiche di area 21.180 punti e di quelle dinamiche espresse dalla trendline tracciata sul daily chart con i top del 21 gennaio e del 17 febbraio avvenuta lo scorso 28 marzo, ora il paniere appare proiettato verso il test delle resistenze statiche poste in corrispondenza dei 22.500 punti. Detta soglia resistenziale è stata lasciata in eredità dalla serie di top maturati tra l'inizio dell'aprile e la prima decade del maggio 2011. A livello di singole storie societarie, indicazioni contrapposte per Banco Popolare e Stm. I titoli della prima società grazie alla progressione degli ultimi giorni hanno fornito indicazioni rialziste di medio/lungo termine, quelli della seconda invece appaiono intenzionati a ritracciare parte dei guadagni maturati dai minimi del 17 dicembre 2013. A favorire questa possibilità la tenuta delle resistenze statiche di area 6,90 euro e la rottura della trendline ascendente tracciata con i low del 20 e 24 febbraio.




COMMENTA LA NOTIZIA