1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Dopo le banche Us anche Gm si prepara a restituire prestiti entro giugno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tra i giganti bancari americani tenuti in vita dai finanziamenti pubblici è una corsa contro il tempo a restituire i soldi: lunedì Citigroup ha preceduto di poche ore Wells Fargo nell’annunciare l’intesa con il governo su modalità e tempi, e così l’intero gruppo delle major americane ha chiuso i conti con l’amministrazione Obama. Citigroup ridarà 20 miliardi avuti un anno fa, Wells Fargo i suoi 25 miliardi, non appena ne incasserà 10,4 dal mercato in cambio delle azioni che ha messo in vendita per questo specifico scopo. Pure la General Motors, uscita dalla bancarotta solo qualche mese fa, ha annunciato ieri di essere intenzionata a ripagare il governo malgrado la situazione del mercato dell’auto non si sia ancora stabilizzata. «Abbiamo un piano per restituire i prestiti federali entro giugno», ha detto il Ceo Ed Whitacre a proposito dei 6,7 miliardi di debiti che scadono nel luglio 2015 e dei finanziamenti avuti dal governo canadese.