1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Domanda record per Bot 6 mesi, domani atteso il nuovo decennale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Tesoro ha collocato questa mattina 8,5 miliardi di euro di Bot a 6 mesi allo 0,799% dall’1,052% dell’asta di fine giugno. Forte la domanda che è stata pari a 1,47 volte l’offerta (1,36 a giugno).

È stata un’asta più che soddisfacente. La discesa dei rendimenti è dipesa dal rientro delle tensioni delle ultime settimane scatenate dalla Federal Reserve, ma a sorprendere è stata la domanda, risultata molto forte.

Il bid-to-cover è risultato in crescita nonostante l’offerta fosse di 500 mln di euro superiore rispetto a giugno. Probabilmente l’offerta netta negativa (9,77 miliardi in scadenza) ha inciso molto sulla domanda.

L’asta di oggi fa da apripista all’emissione ben più importante di domani, quando il Tesoro cercherà di emettere tra i 5-6,75 miliardi di euro di titoli a medio lungo termine tra cui anche il nuovo decennale.

Considerando la stagionalità e in vista della decisione della sentenza di Cassazione sul processo Mediaset, ci potremmo attendere una discesa della domanda e rendimenti in lieve flessione rispetto all’asta precedente. Se vogliamo vedere qualche aspetto negativo dietro l’asta odierna, potremmo solo affermare che la forte domanda rende vano il tentativo del Tesoro di spostare gli investitori sulla parte più lunga della curva.

Il Ftse Mib ha ridotto le perdite dopo i risultati dell’asta, mentre l’euro/dollaro si è avvicinato all’1,33.

VINCENZO LONGO
Market Strategist IG

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACROECONOMIA

Market mover: l’agenda macro della giornata

Germania in primo piano. L’agenda macro di oggi prevede l’indice IFO, elaborato su un campione di 7 mila operatori economici. Per quanto riguarda la Gran Bretagna, invece, attenzione al dato relativo il fabbisogno del settore pubblico mentre mezz’ora…

CALCIO

Juventus: acquisizione definitiva del calciatore Juan Cuadrado

La Juventus, che ieri si è laureata Campione d’Italia per il sesto anno consecutivo, ha emesso una nota per annunciare che “a seguito del verificarsi delle prestabilite condizioni contrattuali”, è scattato l’obbligo di acquisto a titolo definitivo da…

COMMODITY

Oro: tensioni politiche spingono i prezzi ai massimi da fine aprile

Rialzo di mezzo punto percentuale per il future con consegna giugno sull’oro, in aumento a 1.259,9 dollari l’oncia. I prezzi, sui massimi da tre settimane, capitalizzano la crescita della volatilità sulle piazze finanziarie e le tensioni in arrivo da…