1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Risparmio ›› 

Domanda prestiti in calo anche ad aprile, sale invece l’importo medio richiesto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si conferma anche ad aprile la debolezza della domanda di prestiti da parte delle famiglie con un -9,6% che rappresenta il dato peggiore dall’inizio dell’anno malgrado i primi segnali di ripresa dei consumi e di miglioramento del sentiment. E’ quanto emerge dal Barometro CRIF della domanda dei prestiti da parte delle famiglie. Il numero di richieste di prestiti nei primi 4 mesi del 2014 fa segnare complessivamente una flessione di circa il 7% rispetto allo stesso periodo del 2013 e del 2012, mentre la contrazione è ben più pesante se confrontata con il primo quadrimestre degli anni precedenti, già condizionati dagli effetti della crisi economica che ha colpito il Paese a partire dal 2008.
Ad aprile i prestiti finalizzati hanno fatto segnare un calo del -9,5% rispetto al corrispondente mese del 2013 mentre per i prestiti personali il numero delle richieste è calato del -9,7%, determinando così un riallineamento dei 2 comparti rispetto ai mesi precedenti, che erano stati caratterizzati da una migliore tenuta dei prestiti personali. Dal Barometro CRIF emerge anche che lo scorso mese, nel complesso dei prestiti personali più finalizzati, l’importo medio delle richieste è stato pari a 7.973 euro, leggermente superiore rispetto al valore registrato nello stesso mese del 2013 (+3,1%).