1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Dollaro vola ai massimi da aprile, payrolls avvicinano rialzo tassi Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima stretta sui tassi da parte della Fed sempre più vicina dopo il balzo delle non farm payrolls a ottobre. La tornata di forti riscontri dal mercato del lavoro ha messo le ali al dollaro Usa che si è portato sui massimi da aprile contro l’euro. Il cross euro/dollaro è sceso di oltre una figura dopo i dati toccando un minimo a 1,0715, livello più basso da metà aprile. 
Il mercato scommette sempre più su un primo rialzo dei tassi Usa nel meeting di dicembre. 
Da payrolls e salario medio orario sponda a prima stretta Fed 
A ottobre il saldo delle buste paga nei settori non agricoli statunitensi (non farm payrolls) è risultato positivo per 271mila unità, contro le 137mila unità di settembre (dato rivisto lievemente al ribasso da +142mila). Gli analisti avevano stimato +185 mila unità. Si tratta del riscontro mensile migliore da inizio anno. In calo il tasso di disoccupazione sceso dal 5,1% al 5%. 
Riscontri migliori del previsto anche per quanto riguarda il salario medio orario, in crescita del 2,5% a ottobre rispetto al +2,2% del mese precedente. Su base mensile il progresso risulta dello 0,4% rispetto al +0,2% atteso e alla variazione nulla di settembre.