1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Il dollaro snobba la stima Adp

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta di consolidamento per l’indice del dollaro. Dopo aver registrato a inizio settimana il livello minimo da quasi un mese, seduta all’insegna della lateralità per il dollar index (l’indicatore che rileva le performance del biglietto verde contro un basket di valute) che si conferma in quota 82,6 punti in attesa dei dati relativi l’andamento del mercato del lavoro della prima economia.

Oggi la stima preparata dalla società Adp è stata snobbata dagli operatori alla luce della scarsa correlazione con i dati ufficiali evidenziata negli ultimi mesi. Secondo l’Automatic Data Processing a maggio il saldo delle buste paga nel settore privato statunitense è risultato positivo per 135 mila unità, circa 30 mila unità in meno rispetto alle stime.

Sotto le stime anche il dato relativo gli ordini alle imprese, cresciuti dell’1% ad aprile (consenso +1,6%), mentre l’Ism servizi è cresciuto più del previsto attestandosi a 53,7 punti.

“I dati non hanno fatto chiarezza sullo stato di salute dell’economia Usa e questo porta incertezza”, ha commentato Vincenzo Longo, Market Strategist di IG. Secondo Longo “già questa sera la Fed potrebbe fare maggiore chiarezza con il Beige Book”.