1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Dollaro in picchiata sul deludente dato occupazionale Us

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si fanno subito sentire gli effetti della limitata crescita dei nuovi occupati negli Stati Uniti in settembre. L’euro/dollaro si posiziona attualmente a 1,2390, in progresso dello 0,85% rispetto ai valori di inizio giornata. Il dato sulle buste paga, attestatosi a 96mila unità, si è infatti rivelato al di sotto di quota 100mila, individuato dagli analisti come livello minimo sotto il quale si sarebbe potuto assistere a un’impennata del cambio euro/dollaro fin quasi a quota 1,25.