Dollaro debole alla vigilia della Fed

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Parte oggi la due giorni di meeting della fed che potrebbe portare domani all’annuncio di un’espansione dello stimolo monetario. Il qe3 lanciato a settembre potrebbe essere potenziato aggiungendo acquisti di Treasury anche alla luce della fine dell’operazione Twist (vendita di titoli di stato a breve scadenza e acquisto di bond con scadenze tra 6 e 30 anni) prevista a fine anno. L’ultimo sondaggio Bloomberg indica la possibilità di acquisti di Treasury fino a massimi 45 mld di dollari mensili. Attese che stanno frenando il dollaro Usa sui mercati valutari favorendo così una ripresa del cross euro/dollaro che stamattina viaggia in area 1,296. Divisa europea in lieve recupero anche rispetto allo yen a 106,85 dop tre giorni consecutivi di ribassi.

“Il rimbalzo dell’Euro dai minimi delle ultime tre settimane dimostra come i timori di un vacuum politico italiano dopo le dimissioni di Monti debbano considerarsi forse eccessivi – commenta oggi Michael Hewson, senior market analyst di CMC Markets – dal momento che il front runner della imminente campagna elettorale (Pierluigi Bersani) si è impegnato a mantenere valide le riforme e gli impegni assunti dal governo del predecessore”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Germania: S&P’s conferma la tripla A, l’outlook è stabile

S&P Global Ratings ha annunciato di aver confermato la valutazione “AAA/A-1+” assegnata alla Repubblica federale tedesca. “L’outlook stabile riflette la convinzione che nei prossimi due anni i conti pubblici tedeschi e il forte avanzo esterno continu…

NPL

Carige: via libera a cessione portafoglio NPL di 950 milioni a veicolo

In linea con le iniziative strategiche contenute nell’aggiornamento del Piano 2016 – 2020 approvato lo scorso 28 febbraio, oggi il Cda di Carige ha approvato la cessione, da concludere “in tempi brevi e comunque entro il 30/6/2017”, di un portafoglio…

RICAVI PRELIMINARI

Luxottica: +5,2% per il fatturato del primo trimestre, outlook confermato

Grazie al forte contributo di Europa e America Latina, all’andamento favorevole dei cambi e all’ottima performance del marchio Ray-Ban, il primo trimestre di Luxottica si è chiuso con una crescita del fatturato del 5,2% a 2.384 milioni di euro (+1,9%…

MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…