1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Dmt vuole arrivare a 1.600 torri entro 2009, ricavi visti in crescita del 6% annuo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dmt ha tolto i veli dal nuovo piano quinquennale al 2010 che vede come obiettivo al 2009 un numero cumulato di torri pari a 1.600. Il piano prevede quindi una fase di espansione dal 2006 al 2009, durante tale intervallo di tempi la crescita organica dei ricavi core è vista al 6% medio annuo rispetto al 3% previsto dal vecchio piano. L’Ebitda acquisito nel 2005 è risultato pari a oltre 9 milioni di euro. L’Ebitda sottostante alle nuove torri da acquisire nei prossimi anni è pari in media a circa 4 milioni all’anno, quindi un totale di 16 milioni a fine 2009. L’obiettivo di gruppo al 2010 è invece di raggiungere i 40 milioni di ebitda a fine piano. Per quanto concerne la redditività, “le economie industriali derivanti dalla gestione dei nuovi portafogli permetterà il miglioramento dell’ Ebitda margin (pari al 51% nel 2005) con una tendenza al 55% nel medio periodo (in linea con la media dell’Industry dei peers di altri mercati internazionali)”. Il flusso di cassa netto generato nel 2005 è risultato pari al 57% dell’Ebitda storico 2005. “Le attese per i futuri flussi di cassa sono in linea con il risultato storico ottenuto”, si legge nella nota del gruppo guidato da Alessandro Falciai. Per quanto concerne l’indebitamento, data l’elevata produzione di flussi di cassa del business e i trends del settore tower, Dmt ritiene che il D/E ratio obiettivo possa attestarsi a circa l’80%.