I disordini in Libia incidono negativamente sul prezzo del rame Londra

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rame scende per il secondo giorno in scia ai ribassi sui mercati azionari per la crescente spirale di violenza in Libia. Il future sul metallo a tre mesi è sceso di 159,50 dollari, con una variazione negativa dell’1,6%, a 9.650,50 dollari a tonnellata questa mattina sul London Metal Exchange.