1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Disoccupazione: riscontri sotto le attese, pesa la maggiore incertezza sul ciclo (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Indicazioni non positive dal mercato del lavoro italiano che a dicembre ha visto una battuta d’arresto con disoccupazione risalita all’11,4% e occupati in calo di 21mila unità. Unica nota positiva il tasso di disoccupazione giovanile, calato ulteriormente al 37,9% a dicembre dal 38%. In particolare dicembre è stato il terzo mese degli ultimi quattro con occupati in calo. “L’aspettativa era invece che lo scadere dei termini per godere in forma piena dell’esonero contributivo sulle nuove assunzioni a tempo indeterminato potesse aver favorito nell’ultimo mese dell’anno un aumento degli occupati”, sottolinea Paolo Mameli, senior economist della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo. Il calo è dovuto agli occupati indipendenti (-54 mila unità), mentre gli occupati dipendenti sono saliti (+33 mila), e si è trattato quasi interamente di dipendenti permanenti (+31 mila unità). “Probabilmente – prosegue Mameli – ha pesato la maggiore incertezza sul ciclo, che ha spinto le imprese a una maggiore cautela. L’incertezza riguarda più lo scenario internazionale che non la domanda domestica, che rimane in ripresa”. le stime di Intesa sanpaolo vedono il tasso di disoccupazione attestarsi attorno all’11% nel 2016, con un calo al di sotto di tale soglia ritenuto improbabile nel 1° semestre.