Disoccupazione in Italia sotto la media Ue nel 2009 - Istat

Inviato da Redazione il Mer, 28/04/2010 - 15:02
La disoccupazione in Italia è inferiore a quella media europea. Secondo i dati raccolti dall'Istat nella "Rilevazione sulle forze di lavoro", nel 2009 il tasso di disoccupazione nel Belpaese è risultato inferiore a quello della media Ue, ma con un maggiore tasso di inattività. Tra il 2008 e il 2009 il tasso di disoccupazione italiano è passato dal 6,7% al 7,8%, contro l'8,9% dell'Unione Europea a 27 Paesi. In confronto alla Ue, però, nella Penisola è più elevato l'indicatore di inattività, con un tasso del 37,6% (contro il 28,9% della media Ue).
Percorrendo lo Stivale tra le regioni con il tasso di disoccupazione più alto la Sicilia (13,9%), la Sardegna (13,3%) e la Campania (12,9%), mentre quelle con il più basso sono il Trentino-Alto Adige (3,2%) e la Valle D'Aosta (4,4%). In confronto al 2008, la Calabria è l'unica regione del Mezzogiorno in cui non si registra una crescita della disoccupazione. A livello provinciale, i valori più elevati del tasso di disoccupazione si registrano nelle Isole: in particolare, Sassari, Palermo e Agrigento superano il 17%. Le province del Nord invece segnalano tassi di disoccupazione decisamente più bassi.
COMMENTA LA NOTIZIA