1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Disoccupazione in calo anche a settembre, ma calano gli occupati (-36 mila)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Prosegue il trend di discesa del tasso di disoccupazione in Italia. I dati Istat relativi al mese di settembre evidenziano un calo di 0,1 punti percentuali all’11,8%, che dà seguito ai cali di luglio (-0,5 punti) e agosto (-0,1 punti). La diminuzione della disoccupazione è frutto essenzialmente della diminuzione dei disoccupati (-35mila) e del parallelo aumento degli inattivi (+53 mila), mentre il numero degli occupati è tornato a scendere (-36 mila). 
Infatti, dopo la crescita registrata negli ultimi tre mesi (+0,7%, pari a +166 mila occupati tra giugno e agosto), a settembre la stima degli occupati diminuisce dello 0,2% (-36 mila). Il calo riguarda sia i dipendenti  (-26 mila) sia gli indipendenti (-10 mila). Il tasso di occupazione diminuisce di 0,1 punti percentuali, arrivando al 56,5%. Su base annua l’occupazione cresce dello 0,9% (+192 mila persone occupate) e il tasso di occupazione di 0,6 punti.

Inattivi in deciso aumento 
La stima degli inattivi tra i 15 e i 64 anni aumenta nell’ultimo mese dello 0,4% (+53 mila persone inattive). Il tasso di inattività, è pari al 35,8%, in aumento di 0,2 punti percentuali. Su base annua l’inattività è in calo dello 0,3% (-39 mila persone inattive) e il tasso di inattività rimane invariato. Rispetto ai tre mesi precedenti, nel periodo luglio-settembre 2015 il tasso di occupazione cresce (+0,2 punti percentuali), mentre calano il tasso di disoccupazione (-0,2 punti) e il tasso di inattività (-0,1 punti).

Giù anche la disoccupazione giovanile 
In calo anche il tasso di disoccupazione giovanile (15-24enni), pari al 40,5%, in calo di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente.