Discesa libera per le case, prezzi in calo del 3,2%

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 11/01/2013 - 13:07

Prosegue la discesa dei prezzi delle case in Italia. Nel terzo trimestre del 2012, secondo le stime preliminari, l'indice dei prezzi delle abitazioni acquistate dalle famiglie sia per fini abitativi sia per investimento registra una diminuzione dell'1,1% rispetto al trimestre precedente e del 3,2% rispetto allo stesso periodo del 2011. A dirlo i dati diffusi questa mattina dall'Istat che rilevano come il calo tendenziale nel terzo trimestre sia il terzo consecutivo registrato nel 2012, dopo la flessione dello 0,2% del primo trimestre e quella del 2,1% del secondo.

Con riferimento alle diverse componenti, nel terzo trimestre l'indice dei prezzi delle abitazioni nuove diminuisce dello 0,2% sul trimestre precedente e aumenta dell'1,9% rispetto allo stesso periodo del 2011. I prezzi delle abitazioni esistenti diminuiscono dell'1,6% su base congiunturale e del 5,4% su base annua.

La crescita su base annua dei prezzi delle abitazioni nuove rallenta rispetto a quanto registrato nel secondo trimestre (+2,8%). Si accentua, invece, la diminuzione dei prezzi delle abitazioni esistenti, considerato il calo tendenziale del 4,1% registrato nel secondo trimestre.

In media, nei primi tre trimestri dell'anno in corso, i prezzi delle abitazioni diminuiscono dell'1,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sintesi di un aumento del 2,7% dei prezzi delle abitazioni nuove e di una diminuzione del 3,7% dei prezzi di quelle esistenti.

COMMENTA LA NOTIZIA