Digital Magics si prepara alla quotazione sul segmento Aim di Borsa Italiana

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Digital Magics, società milanese attiva come venture incubator di startup digitali, si prepara allo sbarco in Borsa dopo aver completato il collocamento di un prestito obbligazionario convertibile di 3 milioni di euro, che ha visto il coinvolgimento di 70 investitori. La quotazione avverrà all’AIM, Mercato Alternativo del Capitale di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese italiane ad alto potenziale di crescita. “Per la prima volta in Italia un incubatore lavora a un progetto ambizioso come quello di una Ipo per la borsa. Siamo molto orgogliosi delle risposte e della fiducia avute nel collocamento del prestito obbligazionario convertibile e abbiamo già ricevuto le prime manifestazioni di interesse per l’Ipo”, ha dichiarato Enrico Gasperini, fondatore e presidente di Digital Magics. “La quotazione all’AIM – ha proseguito Gasperini – ci consentirà di ampliare ulteriormente e ‘industrializzare’ il nostro modello di business, contribuendo così alla nascita di molte nuove imprese nel settore internet e digital, che ha conosciuto negli ultimi anni una crescita senza precedenti e che in Italia crescerà a doppia cifra nei prossimi anni”.