1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Digital Bros: Salbe, successo del PES 2008 primo tassello per battere guidance

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fare meglio dell’esercizio 2006-’07 e, perchè no, battere anche quest’anno la guidance. Digital Bros guarda con ottimismo ai prossimi trimestri anche alla luce del successo del PES 2008 a un mese dal lancio della nuova versione. “Per l’esercizio in corso (che si chiuderà il 30 giugno 2008, ndr) la nostra stima prudenziale per la parte dei ricavi legati alla distribuzione in Italia è di 96 milioni di euro dai 111 mln dello scorso esercizio, ma anche alla luce dei più che positivi riscontri arrivati dal PES 2008 pensiamo sia possibile fare meglio”, ha dichiarato a Finanza.com il chief financial officer di Digital Bros, Stefano Salbe. La guidance del gruppo attivo nel settore della distribuzione di videogiochi è di ricavi per 140 milioni di euro dai 134 mln dello scorso esercizio. “Pro evolution Soccer pesa all’incirca per il 25% sui nostri ricavi – ha sottolineato Salbe – e logicamente un andamento migliore del previsto del nostro prodotto di punta non potrà che impattare positivamente sui nostri conti a fine esercizio”. Interpellato circa i rapporti con Lemanik Sicav, che dalle ultime comunicazioni Consob detiene ancora più del 2% del capitale, il cfo di Digital Bros rimarca che anche Arcipelagos è ancora presente nel capitale sotto il 2% e certamente per entrambe non si tratta di un investimento solamente in un’ottica di breve periodo. “Abbiamo rapporti ottimi con loro che credono molto nella nostra società. In generale, invece, il mercato dell’entertainment in Italia non è ancora percepito per quello che è”, ha risposto Salbe a Finanza.com, rimarcando comunque come “il titolo sia riuscito in questi mesi di negatività del mercato a limitare i danni, anche grazie all’assenza di ripercussioni negative della crisi finanziaria e del caro euro sul business di Digital Bros”.