1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il dietrofront del petrolio dà ossigeno a Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Milano ha chiuso i battenti in territorio positivo. I listini milanesi, dopo un avvio debole in scia agli altri mercati d’Europa, hanno accelerato nel corso della seduta sostenuti dalla buona perfomance dei titoli bancari e degli industriali. Anche il prezzo del petrolio sceso sotto i 61 dollari a barile ha dato una boccata d’ossigeno alle Borse. Gli indici di Piazza Affari hanno così tagliato il traguardo in territorio positivo: il Mibtel è salito dello 0,90% a quota 29110 punti, mentre l’S&P/MIB ha guadagnato l’1,9% a quota 38088 punti.