1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Dieselgate: Porsche decide stop vendita della Cayenne in Nord America dopo accuse Epa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
La filiale nordamericana di Porsche ha deciso di sospendere le vendite della Cayenne Diesel, dopo le accuse sollevate lunedì sera dall’Epa, l’agenzia di protezione dell’ambiente Usa, nell’ambito del Dieselgate. “Porsche Cars North America ha deciso, tenuto conto dell’inattesa notifica dell’Epa ricevuta ieri, di sospendere volontariamente le vendite del modello 2014-2016 Porsche Cayenne Diesel fino a nuovo avviso”, si legge nella nota diffusa ieri dalla casa tedesca. 
Lunedì sera l’Epa ha accusato Volkswagen di aver installato anche sui più recenti modelli di alta gamma Porsche e Audi il software sulle emissioni truccato per aggirare i test anti-inquinamento. Secondo le autorità americane, le violazioni riguardano almeno 10mila auto di grande cilindrata prodotte per il periodo 2014-2016 con motore diesel 3.0 V6. Tra i modelli finiti nel mirino c’è appunta anche la Porsche Cayenne. 
Porsche ha aggiunto che stanno lavorando intensamente per “risolvere la questione il prima possibile” e ha assicurato che “i clienti potranno continuare ad utilizzare le loro auto normalmente”. 
Proprio i modelli Cayenne hanno registrato la più forte crescita di vendite mensile in Nord America: +104% a ottobre rispetto all’anno prima. L’intero gruppo ha venduto 4.070 veicoli negli Stati Uniti e in Canada, evidenziando un rialzo dell’11%. “Si tratta del miglior ottobre nella storia di Porsche North America”, ha annunciato la casa automobilistica.