Dichiarazioni Obama affossano Wall Street, bancari in difficoltà

Inviato da Redazione il Gio, 21/01/2010 - 18:40
L'affondo di Barack Obama sulle big bancarie di Wall Street sta pesando sull'intero mercato azionario statunitense. A metà seduta Il Dow Jones cede 2 punti percentuali a quota 10.390 punti, -1,80% per lo S&P 500. Fanalino di coda è il settore bancario dopo che il presidente degli Usa ha rimarcato l'intenzione di portare avanti una riforma del sistema finanziario che limiti le dimensioni e l'attività di trading delle grandi banche commerciali statunitensi.
Sul parterre di Wall Street spiccano così i cali del 5,82% per Bank of America, -5,67% per Jp Morgan. Calo del 4,49% per Goldman Sachs nonostante gli utili oltre le attese riportati oggi.
COMMENTA LA NOTIZIA