1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Diasorin, diversi elementi portano a privilegiare una visione ribassista

QUOTAZIONI Diasorin
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Scambia in controtendenza rispetto al Ftse Mib Diasorin, con il titolo del gruppo piemontese che lascia indietreggia rispetto ai valori di chiusura di ieri dopo aver provato ad allungare il passo nelle prime fasi di contrattazione. Non solo il rallentamento di passo fatto registrare dal Ftse Mib dopo i dati macroeconomici ha contribuito a favorire la retromarcia, anche il quadro grafico sembra aver concorso alla correzione. L’azione scambia infatti da alcuni giorni in prossimità delle resistenze statiche di area 28,75 euro. Il livello, eredità del massimo dello scorso 18 ottobre, è stato violato a livello intraday lo scorso 30 novembre ma la rottura non fu confermata al termine delle contrattazioni. Il 3 dicembre il titolo non è stato capace di allungare nuovamente il passo oltre la soglia resistenziale menzionata, concludendo la seduta con una marcata flessione. Le due candele giornaliere del 30 novembre e del 3 dicembre hanno così completato un tipico modello di matrice ribassista nel gergo dell’analisi tecnica: si tratta dell’engulfing bearish. La presenza del pattern indicato e la vicinanza con le solide resistenze statiche di area 28,75 euro sono due elementi che potrebbero favorire una discesa dei corsi nel prossimo futuro. Il segnale di vendita scatterebbe al cedimento dei supporti dinamici espressi dalla trendline ascendente tracciata con i minimi del 20 e 21 novembre. Detta linea di tendenza attualmente transita a 28,20 euro ed è stata testata sia in occasione dei minimi intraday del 3 dicembre che ieri. Partendo da questi presupposti, chi volesse anticipare l’eventuale rottura per implementare una strategia ribassista potrebbe valutare di posizionarsi in vendita a 28,45 euro. Con stop che scatterebbe in caso di chiusure oltre i 29,45 euro, ossia la serie di top lasciati in eredità nel periodo settembre e ottobre 2011, il primo target si avrebbe a 27,40 euro e il secondo a 26,65 euro.