Diageo: ristrutturazione e taglio del personale per affrontare la crisi

Inviato da Micaela Osella il Mer, 01/07/2009 - 14:29
Quotazione: DIAGEO
Misure estreme per fronteggiare la crisi internazionale, che ha portato un calo nei consumi, vengono intraprese dal gruppo britannico Diageo, multinazionale del settore birra, vino e superalcolici che possiede marchi come Johnny Walker. La società dovrà tagliare il suo organico. La ristrutturazione annunciata oggi dalla società prevede il taglio di 900 posti di lavoro in Scozia, la chiusura di un impianto di imbottigliamento di whisky e di una distilleria di frumento. Iniziative tutte volte a ridurre i costi per cercare di contenere gli effetti della crisi mondiale in atto. Diageo è intenzionata comunque a creare 400 posti di lavoro presso il suo principale impianto di imbottigliamento in Scozia.
COMMENTA LA NOTIZIA
sirsir scrive...