Di Pietro: "Vogliamo un Anas più competitiva ed efficiente"

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 05/07/2006 - 08:52
"Vogliamo un Anas più competitiva ed efficiente di cui essere orgogliosi", parola di Antonio Di Pietro. Il ministro delle Infrastrutture dopo aver sparato a zero sulla società e in particolar modo sulla gestione delle risorse e la conseguente apertura di un'inchiesta giudiziaria è tornato a parlare del ruolo dell'Anas. L'idea di Di Pietro è infatti quella lasciare nelle mani della società la gestione delle strade e la vigilanza al ministero. Intanto, Anas è in fase di cambiamenti. All'ordine del giorno di oggi il consiglio di amministrazione dovrà affrontare la bufera che ha travolto la società guidata da Vincenzo Pozzi: al centro della discussione le accuse di Di Pietro che il collegio dei sindaci e revisori dei conti sono pronti a ribattere. Solo a questo punto, ristabilita quella che il cda ritiene essere la verità dei fatti, Pozzi e i consiglieri potrebbero annunciare l'intenzione di mettere a disposizione il mandato.
COMMENTA LA NOTIZIA