1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Dexia vuole voltare pagina: segnali di ripresa dalla trimestrale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segnali di ripresa per i giganti malati del credito francese che stanno uscendo progressivamente dalla loro impasse. Indicativi sono i numeri annunciati da Dexia, che ha realizzato utili netti nel secondo trimestre dell’anno per 283 milioni di euro. E’ una somma inferiore al previsto e in calo del 46% su base annua, ma il gruppo, che in autunno aveva sfiorato la bancarotta, ha mantenuto in nero il bilancio per il secondo trimestre consecutivo. E dunque si tratta di una conquista. Quanto a Natixis, investment banking del gruppo Bcpe, nato nel 2008 dalla fusione di Caisse d’Epargne e Banque Populaire, ha archiviato il secondo trimestre con perdite pesanti. La casa madre è riuscita comunque a rassicurare gli investitori: Bcpe ha promesso di garantire la montagna di asset non liquidi e tossici a carico di Natixis.